infoverona.it :: Marted́ Grasso, ballo in maschera alla Gran Guardia
Marted́ Grasso, ballo in maschera alla Gran Guardia
Scritto da red2   
luned́, 12 febbraio 2018 15:43

Si svolgerà domani, 13 febbraio, in Gran Guardia, il “Ballo in maschera” promosso dal Comitato Carnevale Bacanal del Gnoco assieme a tutti i comitati del Carnevale di Verona per festeggiare il Martedì grasso. 
L’evento, con inizio alle 19.30, prevede balli e musica con i gruppi “Rosso Rubino” e “Fisarfolk”, cena a buffet con gnocchi, tortellini, galani e frittelle, e un servizio bar aperto fino alle 24. Alla serata saranno presenti anche il Papà del Gnoco e le maschere del Carnevale veronese. La partecipazione all’evento ha un costo di 20 euro e il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla San Vincenzo di San Bernardino. Il biglietto di ingresso è acquistabile direttamente sul posto. Per partecipare è consigliato l’ingresso con il vestito di carnevale per la foto ricordo finale; per informazioni e prenotazione (non obbligatoria) è possibile contattare il numero 3271883333.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore alle Manifestazioni insieme al presidente del Comitato Carnevale Bacanal del Gnoco Valerio Corradi.

“Una serata di musica e divertimento nello spirito dei balli in maschera della tradizione del Carnevale – ha detto l’assessore –. Con quella di domani si concludono le principali iniziative promosse per il 488° Bacanal del Gnoco. Eventi che, come la sfilata del Venerdì gnocolar e il Villaggio a San Zeno, hanno riscosso grande successo di pubblico. Data anche la finalità benefica della serata invito tutti i veronesi a partecipare numerosi”.

“La serata in Gran Guardia – ha aggiunto Corradi – sarà preceduta nel pomeriggio dalla tradizionale sfilata di chiusura del Carnevale al Porto San Pancrazio. In totale sono state oltre 70 le manifestazioni realizzate in tutta la città, con sfilate, eventi nei teatri, elezioni delle migliori maschere e otto uscite con il pullman del Carnevale nei mercati rionali, con cui sono stati distribuite oltre 2.500 porzioni di gnocchi”.