infoverona.it :: Vigili urbani, 30mila veicoli controllati in un mese
Vigili urbani, 30mila veicoli controllati in un mese
Scritto da red2   
marted́, 06 febbraio 2018 21:34

“Non è possibile che quindici anni fa, il numero di agenti fosse di molto superiore a quello attuale. A chi si appresta a governare, chiediamo che le amministrazioni virtuose possano mettere mano all’avanzo di bilancio, destinandone il 10 per cento alla sicurezza. Per Verona sarebbero 12 milioni di euro, che permetterebbero di programmare un piano assunzioni di vigili urbani e dotare il Comando di strumenti e tecnologie adeguate”. 
Questo il commento dell’assessore alla Sicurezza che oggi, dati alla mano, ha illustrato il bilancio del mese di gennaio sull’attività svolta dalla Polizia municipale in tema di sicurezza urbana e stradale. Il report verrà fatto con regolarità, per sensibilizzare le istituzioni sulla necessità di risorse aggiuntive per incrementare personale e tecnologie.
“Con tre turni di servizio al giorno, gli agenti della Polizia municipale sono operativi 24 ore su 24, sette giorni su sette, con servizi dedicati non solo alla sicurezza stradale, ma anche al decoro urbano, alla presenza irregolare di persone in siti pubblici e privati, al contrasto della prostituzione, ai controlli sulle attività commerciali – ha detto l’assessore -. A questi si aggiungono le operazioni di sgombero, di identificazione e segnalazione di cittadini comunitari, realizzate in collaborazione con Amia per la pulizia delle aree. Un’attività a 360°, che la Polizia municipale porta avanti con risorse inadeguate sia in termini di personale che di tecnologie. Per le sue dimensioni, Verona è considerata una città medio-piccola – aggiunge l’assessore – ; in realtà, possiede una fiera tra le più importanti d’Europa, ospita eventi culturali, spettacoli e manifestazioni di livello internazionale, oltre a vantare ben due squadre in serie A che richiamano tifosi da tutta Italia. Tutte situazioni che, anche in virtù anche delle nuove norme sulla sicurezza, necessitano di misure adeguate”.

 

Questi i dati del mese di gennaio 
Sicurezza urbana 
Identificate complessivamente 576 persone, controllati 29.864 veicoli, sia attraverso le telecamere Targa System sia attraverso posti di controllo e di blocco.
Le auto equipaggiate con le telecamere a bordo hanno controllato alla Motorizzazione 22.967 veicoli in 744 ore di impiego, un numero record che porterà a raggiungere i 250.000 controlli di varie tipologie di autoveicoli.


Controllo aree degradate e abbandonate 

Grande attenzione è stata posta nei controlli straordinari disposti dal Comando verso i siti abbandonati, il cui monitoraggio prosegue, spesso obbligando la proprietà ad intervenire per la messa in sicurezza dell'area. 
Controlli sono stati effettuati presso l'ex Forte Procolo, area particolarmente a rischio, dove sono stati trovati due cittadini rumeni, nell'area dell'ex stabilimento Cardi al Chievo, dove sono stati individuati altri due cittadini rumeni, e nella zona di via Basso Acquar, dove sono stati identificati 8 cittadini extracomunitari. Complessivamente sono stati segnalate all'autorità giudiziaria 16 persone per essersi introdotte in aree private. 
Sorvegliata speciale anche l'area della Spianà, dove sono stati individuati diversi giacigli, allontanati tre cittadini rumeni e recuperata una massa molto importante di rifiuti e una roulotte. Un’altra roulotte abbandonata è stata recuperata dall'Amia in strada Genovesa. Un intervento è stato effettuato anche nella casa colonica del Saval, dove sono stati individuati tre cittadini rumeni che si erano insediati abusivamente. Richiesti ad AMIA 32 interventi per bivacchi, giacigli e per abbandono rifiuti, fenomeno, questo, che viene contrastato anche a mezzo delle telecamere; 10 i cittadini sanzionati per abbandono di immondizia, all’interno del centro storico e in alcune vie di Veronetta.

 

Attività Vigili di Quartiere 
Particolarmente importante l'attività svolta dai Vigili di Quartiere nella zona di Borgo Roma (via Cesena, via Bengasi e viale dell'Industria), dove, a seguito di segnalazioni di residenti e una attività di osservazione, sono stati recuperati tre autoveicoli, un autocarro Toyata, una VW Touareg e una VW Amarok quali compendio furto. Si tratta di tre veicoli con targa svizzera regolare, ma proprio grazie all'esperienza degli agenti e dalle verifiche dei telai, sono risultati rubati in Svizzera. Una situazione che fa pensare ad un vero e proprio mercato di veicoli rubati all'estero e che fa temere ci siano, in quella zona, uno o più soggetti dediti ai furti di veicoli e alla clonazione di targhe e veicoli.


Controllo attività commerciali 
Sono stati controllate 43 attività commerciali con 19 violazioni di vario tipo, relative anche alla conservazione di alimenti e all’esercizio abusivo su plateatici non autorizzati. 
Ammontano a 21 i verbali emessi per l'ordinanza sugli orari delle sale slot, che continuano ad esercitare fuori dell'orario indicato nell'ordinanza sindacale.

Controlli Forte Azzano 
Dai controlli al campo di sosta di Forte Azzano, dove sono stati identificati tutti gli occupanti, è emerso il mancato pagamento del canone di occupazione delle singole piazzole; gli occupanti saranno raggiunti da diffida, pena il mancato rinnovo,come indicato dal Regolamento Comunale.


Controlli antidroga
Durante i controlli antidroga sono stati sequestrati 10 gr. di haschish, segnalati all'autorità giudiziaria 4 cittadini extracomunitari e identificati 12 soggetti minorenni assuntori di sostanze stupefacenti tra la zona della Stazione e dei Bastioni, segnalati alla Prefettura.


Sicurezza stradale 

Per quanto riguarda la sicurezza stradale, nel mese di gennaio, sono stati rilevati 123 incidenti, di cui 99 con feriti e di questi 4 con prognosi riservata.
Individuati 597 automobilisti senza documenti di guida e relativi al veicolo, invitati a presentare la relativa documentazione presso un ufficio di polizia per assenza di revisione, assicurazione o la patente stessa.
Ben 242 i veicoli individuati con un fermo amministrativo fiscale a carico, con sanzione singola di 777 euro. I controlli hanno permesso di sanzionare immediatamente 89 automobilisti privi di revisione, 44 senza assicurazione, 228 verbali per velocità elevata, 6.297 divieti di sosta. Complessivamente decurtati 1.093 punti-patente.