infoverona.it :: Giornata Mondiale del Diabete, test gratuiti anche a Verona
Giornata Mondiale del Diabete, test gratuiti anche a Verona
Scritto da red2   
venerd́, 10 novembre 2017 23:14

Si svolgeranno da domenica 12 a lunedì 20 novembre le iniziative organizzate in occasione della “Giornata Mondiale del Diabete” promossa a Verona dal “Progetto Verona Diabete” in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Verona, l’associazione Diabetici Verona, l’Azienda Ospedaliera di Verona, Federfarma e la Croce Verde.

 

Domenica 12 novembre, dalle 9 alle 18 in piazza Bra, l’associazione Diabetici Verona insieme a Croce Verde e medici ed infermieri della Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera, saranno a disposizione per le misurazioni della glicemia e per offrire informazioni e materiale divulgativo ai cittadini. 
Dal 14 al 20 novembre, nelle 149 farmacie aderenti a Federfarma Verona, riconoscibili da una locandina esterna, sarà possibile effettuare la misurazione gratuita della glicemia con la compilazione di un questionario di autovalutazione del rischio diabete e la consegna di un opuscolo informativo. 
Per sensibilizzare sul tema del diabete, grazie alla collaborazione con Agsm, la Gran Guardia e la Torre dei Lamberti saranno illuminati di blu nel fine settimana.

 

Le iniziative sono state illustrate oggi a palazzo Barbieri dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco; presenti il presidente dell’associazione Diabetici Verona Giovanni Dugo, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Verona Francesco Cobello, il direttore di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del metabolismo dell’Azienda Ospedaliera Enzo Bonora, il direttore di Pediatria ad indirizzo Diabetologico Evolutiva dell’Azienda Ospedaliera Claudio Maffeis, la vice presidente di Federfarma Verona Arianna Capri e il presidente dell’associazione Giovani e Diabete di Verona Fabiano Marra.

 

“Sono oltre 60 mila, di cui quasi 20 mila in città, i veronesi che soffrono di diabete – sottolinea l’assessore Bertacco –. Un problema sanitario di ampia portata su cui è necessario interrogarsi e richiamare la massima attenzione possibile. Prevenzione, con l’adozione di un corretto stile di vita, e adeguata informazione, rappresentano la base di partenza fondamentale nella battaglia contro questa malattia e nella costruzione di una cittadinanza più sana”.