infoverona.it :: Inquinamento Pfas, ascoltati in Regione responsabili acque venete
Inquinamento Pfas, ascoltati in Regione responsabili acque venete
Scritto da red2   
luned́, 09 ottobre 2017 20:57

La Commissione conoscitiva sui Pfas ha audito nella seduta di oggi i Presidenti e i Direttori di Acque del Chiampo S.p.A., Medio Chiampo S.p.A., Centro Veneto Servizi S.p.A., Acque Vicentine S.p.A., Acque Veronesi Scarl, Alto Vicentino Servizi S.p.A., dei Consigli di Bacino Valle del Chiampo, Bacchiglione e Veronese e di Veneto Acque S.p.A. per affrontare la questione dell’inquinamento delle acque sotterranee da sostanze perfluoroalchiliche nelle province di Vicenza, Padova e Verona.

“Oggi è stata una giornata molto ricca e positiva per la Commissione d’inchiesta regionale sui Pfas” ha dichiarato al termine dei lavori il Presidente Manuel Brusco. “Abbiamo audito, infatti, i gestori delle acque assieme ai consigli di bacino che sono chiamati, appunto, ad amministrare e coordinare lo sviluppo della rete idrica della nostra regione, anche in relazione al problema dei Pfas. Nel corso dell’incontro sono emersi due aspetti positivi. Il primo: è sempre più necessario arrivare ad un coordinamento tra queste realtà, oltre che con Regione e Ministero, e con tutti gli attori presenti sul territorio, per quel che concerne l’uso dei fondi e le decisioni da prendere sulla vicenda. Il secondo dato positivo: si sono dichiarati pronti, progetti alla mano, fin da subito, a partire con gli interventi che garantirebbero acqua pulita dentro le case di tutti i cittadini colpiti dalla contaminazione da Pfas”.