infoverona.it :: Cultura e Spettacoli Flash
Cultura e Spettacoli Flash
Scritto da red2   
giovedý, 20 aprile 2017 23:56
  • Fotografia. Si tiene dal 21 al 30 aprile in sala Birolli la mostra fotografica “Il volto: emozioni in pittura, fotografia e poesia”, realizzata dall’associazione culturale Quinta Parete in collaborazione con la 1ª Circoscrizione.
    La mostra presenta dieci progetti fotografici, raccontati da 11 fotografi, il lavoro del pittore Luca Montanti e la produzione poetica di Paola Cobelli.
    In esposizione 40 fotografie, una trentina di opere e numerose poesie dedicate all’emozione del viso, per una mostra che vuole essere un omaggio alle emozioni umane.
    La mostra sarà arricchita da una serie di eventi collaterali quali incontri, presentazioni di libri, dibattiti, serate con musica e teatro, tutti incentrati sull’analisi dell’universo variegato e complesso che è l’essere umano.
    La mostra è aperta tutti i giorni dalle 16 alle 22, il sabato e la domenica dalle 10 alle 22. Aperta anche il 25 aprile dalle 10 alle 12.30.
  • Libri, alternanza scuola-lavoro. Sarà presentato il 6 maggio alle 10.30 nella Sala Farinati della Biblioteca Civica di Verona il primo dei due libri realizzati all’interno della 5ª edizione del progetto di alternanza scuola/lavoro ‘Spiriti Libri’, iniziativa ideata da Delmiglio Editore con il patrocinio del Comune di Verona e della Biblioteca Civica di Verona, con l’intento di far toccare con mano agli studenti delle scuole superiori i passaggi necessari alla creazione di un libro.
    Il progetto ha interessato quest’anno gruppi di ragazzi del liceo scientifico Messedaglia, con la professoressa Giovanna Spitaleri e dell’Educandato Statale Agli Angeli, con la professoressa Anna Dall’Aglio.
    A partire da settembre si sono svolti incontri settimanali che hanno guidato gli studenti attraverso le fasi di produzione di un libro, dalla scrittura, all’editing, alla progettazione grafica, fino all’impaginazione e alla stampa, con visita a una tipografia e passaggio televisivo promozionale. Sabato 22 aprile è prevista anche una escursione al salone Tempo di Libri di Milano, dove si terrà una presentazione del progetto alle 12.30, ospiti della Regione Veneto nel Padiglione 4, Q 12 – S 11.
    Venerdì 28 aprile alle 17.30 i ragazzi dialogheranno con Claudio Capitini durante la trasmissione radiofonica ‘My generation’ di radio Verona e avranno l’occasione di parlare dal vivo del progetto e dei loro romanzi a Diretta Serie A su Tele Arena domenica 30 aprile a partire dalle ore 14.30, ospiti di Gigi Vesentini.
    Dopo le presentazioni dei volumi, i libri, prodotti e pubblicati da Delmiglio Editore, saranno regolarmente distribuiti nelle librerie.
    Le storie:
    Il gruppo di studenti del liceo scientifico Messedaglia ha ideato e scritto un romanzo che si svolge negli anni Settanta in Irlanda e che vede come protagonista Ruben Jalach, un anziano psichiatra che desidera riunire i figli a lungo trascurati.
    Ispirandosi alla narrazione, alcuni adolescenti ospiti dell’ospedale Villa Santa Giuliana hanno realizzato un dipinto tridimensionale che sarà esposto durante la presentazione del libro in Sala Farinati sabato 6 maggio alle ore 10.30.
    I ragazzi dei licei dell’Educandato Statale “Agli Angeli” hanno deciso di scrivere una storia ambientata ad Ambré, immaginaria frazione della Valpolicella. La trama vede un gruppo di persone rendere testimonianza in merito a un incendio avvenuto vent’anni prima: ognuno dei narranti fornirà una versione diversa e parziale del traumatico evento e solo alla fine si riuscirà a ricostruire quanto realmente accaduto. 
  • La canzone italiana. Si terrà sabato 22 aprile, alle 20.30 al Teatro San Massimo, lo spettacolo “La canzone italiana”, ultimo appuntamento della rassegna “Un posto a teatro”, promossa dall’assessorato al Decentramento in collaborazione con l’accademia di formazione e sperimentazione artistica Kairos.
    L’evento è stato presentato dall’assessore al Decentramento Antonio Lella insieme alla direttrice artistica dell’Accademia Kairos Paola Fornasari.
    “Uno spettacolo dedicato alla storia della canzone italiana – ha detto Lella – per concludere in bellezza la quarta edizione di un rassegna che ha arricchito l’offerta culturale delle otto circoscrizioni con appuntamenti di danza, teatro, musica e varietà”.
    L’ingresso allo spettacolo è libero, fino all’esaurimento dei posti disponibili.
    Durante la serata sarà presente l’Associazione Nazionale Italiana Malati Sindrome di Sjögren per sensibilizzare la cittadinanza su una patologia complessa, degenerativa e ancora poco conosciuta.
    Per ulteriori informazioni è possibile contattate gli Uffici del Decentramento ai numeri 045/8078930/27.