WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Appalti truccati in Ipab, sette arresti
Scritto da red2   
mercoledì, 29 marzo 2017 23:45
Ritenute responsabili a vario titolo, di turbativa d'asta nove persone sono state raggiunte oggi a misure misure cautelari e di interdizione eseguite dalla Guardia di Finanza di Verona. Il provvedimento riguarda la gara per le opere di adeguamento sismico di un Centro di assistenza per anziani di Villafranca di Verona. La gara, del valore di 3 milioni di euro, infatti, sarebbe stata pilotata in favore di una società veronese, poi risultata effettivamente aggiudicataria. Con il provvedimento sono stati disposti gli arresti domiciliari nei confronti del presidente dell'Ipab e la sospensione per 10 mesi dall'esercizio di una pubblica funzione nei confronti del direttore generale. Il gip ha disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di una donna, ritenuta essere l'intermediaria dell'impresa aggiudicataria, e la sospensione per 10 mesi dall'esercizio delle attività professionali e imprenditoriali nei confronti di 6 persone, indagate per i medesimi fatti.
Pedemontana, addizionale secondo il reddito
Scritto da red2   
mercoledì, 29 marzo 2017 23:44
Irpef per scaglioni di reddito applicando per un solo periodo d'imposta la maggiorazione dell'1,6% per i redditi dai 28 mila euro ai 55 mila euro, del 2% per i redditi oltre 55 mila fino a 75 mila e del 2,1% per i redditi sopra i 75 mila euro. Confermata l'aliquota agevolata allo 0,9% per i disabili o che hanno a carico un disabile con reddito annuo non superiore a 45 mila euro. Così il Consiglio regionale del Veneto ha approvato, con 27 voti a favore e 8 contrari la proposta di deliberazione amministrativa n. 41 "Modifica alla Nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza regionale (Defr) 2017-2019" integrando l'obiettivo strategico di "Completare la realizzazione della superstrada Pedemontana veneta"
Apre Adigeo, viabilità straordinaria
Scritto da red2   
martedì, 28 marzo 2017 23:46
Garantire il transito dei mezzi di trasporto pubblici; evitare il congestionamento del casello autostradale di Verona sud; defluire e velocizzare il traffico delle auto nei parcheggi disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile e all’ausilio degli agenti della Polizia municipale in servizio; contrastare la sosta selvaggia sui marciapiedi in viale delle Nazioni e via Copernico; sensibilizzare i cittadini ad usare il mezzo pubblico al posto della propria auto. 
Questi, in sintesi, i principiali obiettivi del piano della viabilità messo a punto dalla Polizia municipale con il settore Mobilità e Traffico del Comune in occasione dell’apertura del Centro Commerciale Adigeo in viale delle Nazioni, in programma giovedì 30 marzo alle ore 9.
Circa 6.500 i posti auto disponibili nel primo week end di apertura: 2200 nel parcheggio interrato del centro commerciale, circa 1000 in superficie su via Cagnoli a cui si aggiungono quelli i circa 3200 messi a disposizione dalla Fiera per questi primi quattro giorni, con i 2200 posti nel parcheggio multipiano di viale dell’Industria e altri 1000 nel parcheggio Re Teodorico. Due le vie di ingresso (e di uscita) al centro commerciale, sia per le auto che per i pedoni: la prima su viale delle Nazioni, la seconda su via Copernico. Inoltre, per agevolare gli spostamenti dei visitatori, sarà in funzione il servizio navetta gratuito dal parcheggio multipiano al centro Adigeo.
Il piano straordinario, che sarà attuato da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile per essere poi ripetuto la settimana successiva in occasione di Vinitaly, è stato illustrato oggi dal Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura.
“L’apertura del nuovo centro commerciale Adigeo cambierà per sempre la viabilità di Verona sud – ha affermato il comandante Altamura - in questo primo week end ci aspettiamo decine di migliaia di visitatori che, di fatto, graviteranno su una zona già molto trafficata sia per la presenza del casello autostradale che del polo fieristico. Dieci agenti della Polizia municipale presidieranno la zona sia al mattino che al pomeriggio, mentre i parcheggi di Adigeo saranno monitorati da 15 addetti alla sorveglianza – ha aggiunto Altamura- come sempre la priorità sarà data al trasporto pubblico, con l’obiettivo di garantire il flusso degli autobus a scapito delle auto, che saranno deviate nei parcheggi disponibili”. 
“Ad alleggerire il traffico della zona – ha annunciato Altamura – ci sarà l’apertura del nuovo svincolo nord della tangenziale sud su via Vigasio, usufruibile già da domani mattina, che dovrebbe sgravare il traffico in uscita al casello di Verona sud”. 
“Grazie al collegamento dell’infopark di Adigeo con quello comunale, saremo in grado di monitorare in tempo reale l’affluenza di auto nei parcheggi e, nel caso di tutto esaurito, deviarle prima che si creino situazioni di ingorghi”, ha concluso Altamura.
<< Inizio < Precedente 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Prossimo > Fine >>

Risultati 41 - 44 di 6905
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.