WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Brusa la Vecia, Bra chiusa al traffico
Scritto da red2   
martedý, 03 gennaio 2017 19:17
Venerdì 6 gennaio, alle ore 18, si terrà in piazza Bra il tradizionale rogo “Brusa la Vecia”, organizzato dal Comune di Verona. La manifestazione, che chiude le festività natalizie, inizierà alle ore 17 con l’animazione di Radio Pico, con Giacomo Borghi, alla quale seguirà l’arrivo dei Re Magi sotto la stella e l’accensione del falò.
In occasione dei festeggiamenti, per motivi di sicurezza e secondo quanto disposto dalla Prefettura e dalla Questura, saranno riposizionate le barriere di cemento (new jersey) in corso Porta Nuova e via Pallone. Pertanto dalle ore 15 di giovedì 5 gennaio sarà istituito il divieto di transito nell’ultimo tratto di corso Porta Nuova, in piazza Bra e in via degli Alpini, fino alle 9 di sabato 7 gennaio. 
Il 6 gennaio, inoltre, dalle 15 alle 20, saranno spostati da piazza Bra a largo Divisione Pasubio il posteggio dei taxi e ai giardini Pradaval la fermata del trenino; dalle ore 13 alle 20 sarà disponibile alle auto anche il parcheggio P3 in Fiera (ingresso da viale del Lavoro) con collegamento di bus navetta per il centro.
Muore in ospedale a due giorni dall'incidente
Scritto da red2   
lunedý, 02 gennaio 2017 22:56
Un automobilista di 71 anni è deceduto sabato sera all'ospedale di Borgo Trento, dove era stato ricoverato a seguito di un incidente stradale avvenuto due giorni prima in via Basso Acquar.
L'uomo, residente a San Giovanni Lupatoto, era alla guida di una Fiat Stilo ed era diretto verso via Tombetta quando, poco prima delle 23, ha tamponato una Opel Meriva che in quel momento era ferma al semaforo rosso, all'incrocio tra via Basso Acquar e via Tombetta. Nessuno dei tre occupanti della Opel era rimasto ferito e solo per il 71enne si era reso necessario il trasporto in ospedale, dove è poi deceduto il 31 dicembre.
Si tratta della 13esima persona che ha perso la vita in incidenti stradali avvenuti nel comune di Verona nell'anno 2016 e dei quali la Polizia municipale ha curato i rilievi di legge.
Sempre il 31 dicembre un 91enne è stato investito poco dopo le 11.30 in viale Caduti del Lavoro, mentre attraversava la strada.
Dai primi accertamenti della Polizia municipale è emerso che la Lancia Ypsilon, che ha colpito l’anziano, stava uscendo dall'area parcheggio del supermercato per immettersi in viale Caduti del Lavoro. Alla guida un 46enne veronese,che si è subito fermato per soccorrere l'anziano, trasportato poi al pronto soccorso di Borgo Trento, dove ora si trova in prognosi riservata.
Complessivamente sono stati 1.755 gli incidenti rilevati nel 2016 dalla Polizia municipale sulle strade veronesi e 43 le persone rimaste ferite gravemente e ricoverate in prognosi riservata.
Settimana bianca con l'influenza, 15mila veneti malati
Scritto da red2   
lunedý, 02 gennaio 2017 22:43
Sono 15.240 i cittadini veneti che hanno trascorso in compagnia dell’influenza la settimana di Natale. Il virus, dalla sua comparsa, ha finora messo a letto 54.700 persone, con un’incidenza di 31 casi per diecimila assistiti, pari a meno della metà di quella nazionale, fissata a 72,3 casi per diecimila.
Il dato emerge dall’ultimo Rapporto Epidemiologico del Sistema di Sorveglianza dell’Influenza, redatto dalla Direzione Prevenzione della Regione Veneto e diffuso oggi dall’Assessore alla sanità Luca Coletto.
Osservando i tassi d’incidenza per classi d’età la fascia dei bambini (0-4 anni) rimane la maggiormente colpita con un’incidenza di 79,5 bambini ogni 10.000 (a livello nazionale tale tasso si attesta a 211,0). Anche la seconda fascia pediatrica (5-14 anni) ha registrato un forte incremento con un tasso vicino ai 38 casi ogni 10.000 (più del doppio rispetto alla settimana precedente).  
Le classi di età centrali, invece, sono risultate costanti negli ultimi  giorni.
La fascia degli anziani (65+), seppur nel giro di una settimana abbia registrato un raddoppiarsi del tasso di incidenza, resta quella più bassa con un valore di 16 casi ogni 10.000 abitanti.
Rispetto alle stagioni precedenti, sembra esserci un  anticipo dell’incremento dell’incidenza simile solo alla stagione 2014-15 che aveva avuto un andamento anomalo, con un picco anticipato ed un’intensità più prolungata. Nelle prossime settimane si potrà valutare il comportamento della stagione attuale.
La sorveglianza delle forme gravi, appena avviata,  ha finora fatto registrare tre casi di polmonite in anziani con patologie pregresse. 
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 33 - 36 di 6764
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.