WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Hellas, iniziato il via vai del calciomercato
Scritto da red2   
sabato, 13 giugno 2015 00:12
Dopo i rinnovi di Mandorlini e Toni, il direttore sportivo del Verona Bigon è pronto a fiondarsi sul mercato per consegnare al proprio allenatore una rosa di livello. Il Verona avrebbe messo nel mirino Jean-Cristophe Bahebeck, 22enne centrocampista del Psg che Blanc potrebbe lasciar partire per accumulare minuti ed esperienza.
Però il via vai in casa degli scaligeri potrebbe iniziare con un addio, quello di Rafael Marques. Il brasiliano, infatti, dopo due stagioni a Verona potrebbe salutare l'Hellas per rientrare in patria. In scadenza di contratto, sul difensore c'è già  il pressing del Palmeiras. Altro addio annunciato è quello di Mounir Obbadi. Le prestazioni del centrocampista franco-marocchino non hanno convinto: dopo una stagione costellata dagli infortuni, il trentaduenne non verra riscattato e tornerà al Monaco.
Anche il futuro di Saviola potrebbe essere lontano da Verona. L'attaccante argentino sembra essere vicino al ritorno in patria, sponda River Plate. A confermare i contatti col giocatore ci ha pensato il presidente del club, Roberto D'Onofrio, intervistato da 'Olé': "Saviola arriverà in Argentina nei prossimi giorni e parlerà di nuovo, ma questa volta faccia a faccia, con Gallardo (l'allenatore del River)".
Volotea apre nuove rotte da Verona
Scritto da red2   
sabato, 13 giugno 2015 00:06
Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni, punta ancora sul Catullo di Verona, che diventa la sua settima base operativa a livello europeo.
A partire dal 3 novembre 2015, infatti, lo scalo veneto diventerà un nuovo hub della compagnia, affiancando così le basi italiane (Venezia e Palermo), francesi (Nantes, Bordeaux e Strasburgo) e quella spagnola (Asturie). Saranno 2 gli aeromobili allocati presso la nuova base da cui è attualmente possibile prendere il volo verso 5 destinazioni: Bari, Catania, Palermo e le novità dell’estate 2015, Alghero e Brindisi. E per il futuro il vettore annuncia nuovi collegamenti verso Napoli e Cagliari e le sue due prime rotte internazionali da Verona alla volta di Tirana e Chisinau (Moldavia).
“La scelta di aprire la nostra nuova base in Italia è ricaduta naturalmente su Verona, una città in cui siamo cresciuti molto nel corso degli ultimi tre anni e che ha ottime potenzialità di sviluppo – dichiara Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –. Consideriamo la recente costituzione del polo aeroportuale del Nord Est e la collaborazione ormai consolidata con l’aeroporto di Venezia degli elementi importanti, in grado di accelerare i progetti di sviluppo che abbiamo in Veneto. Come è accaduto al Marco Polo, vogliamo diventare la compagnia aerea di riferimento del Catullo, offrendo un network di destinazioni più ampio rispetto a quello proposto dalle altre compagnie presenti presso lo scalo e aspirando alla prima posizione in termini di capacità già dal 2016”.
Volotea si distingue per la strategia di collegare tra di loro solo aeroporti di medie e piccole dimensioni, con voli diretti.
“A Verona vogliamo dare un segnale forte e deciso: Volotea vuole continuare ad investire in quest’area, ampliando la propria offerta, sviluppando un carnet di proposte ancora più ricco - commenta Muñoz. - Con l’apertura della nostra nuova base riusciremo a garantire collegamenti verso Catania due volte al giorno per tutto il periodo invernale. Ai voli verso Bari e Palermo si aggiungeranno durante le festività natalizie i nuovi collegamenti verso Napoli (frequenza giornaliera dal 17 dicembre all’11 gennaio e a seguire 5 voli a settimana) e Cagliari (disponibile 3 giorni su 7, dal 18 dicembre
all’11 gennaio per poi riprendere in primavera). Infine, a Natale, cominceremo a volare da Verona anche verso l’estero, con due rotte alla volta di Tirana (2 voli settimanali dal 17 dicembre) e Chisinau (operativa 2 giorni su 7 dal 18 dicembre al 10 gennaio e poi di nuovo da aprile)”.


Isola della Scala, 40enne ucciso da motosega
Scritto da red2   
mercoledì, 10 giugno 2015 22:25

Terribile incidente a Isola della Scala dove oggi pomeriggio un 40enne, Moreno Ferrari, di Tregnago, ha perso la vita, dilaniato da una motosega.
La lama gli ha tagliato entrambe le gambe e l'uomo è morto in breve tempo per le gravissime ferite, nonostante il tempestivo dei medici e dell'eliambulanza.
E' successo nell'azienda agricola Nordera, di proprietà del fratello della vittima.
Sul posto i carabinieri di Villafranca e lo Spisal per accertare le cause dell'incidente.

<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 33 - 36 di 6012
© 2015 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.