WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Verona-Crevalcore, 17 anni fa lo schianto ferroviario
Scritto da red2   
sabato, 07 gennaio 2017 20:57
Crevalcore, nel Bolognese, ha ricordato, con una messa in suffragio delle vittime e con la deposizione di corone di fiori al cippo che le ricorda, il 12/o anniversario della strage ferroviaria del 7 gennaio 2005.
Alle 12.53, in una fitta nebbia, un treno interregionale proveniente da Verona e un convoglio merci con putrelle di acciaio che sopraggiungeva da Roma si scontrarono frontalmente a pochi passi dalla stazione di Bolognina di Crevalcore, sulla linea Bologna-Verona a binario unico. I morti furono 17, tra cui entrambi i macchinisti, e decine i feriti. Per i pm a causare la strage fu l'errore umano di un macchinista che 'bucò' un semaforo rosso, scontrandosi con il convoglio che arrivava in direzione opposta senza Scmt, Sistema di controllo marcia treno, meccanismo automatico che blocca il treno in caso di mancato rispetto dei segnali.
Il processo si chiuse nel 2011 con l'assoluzione di dieci dirigenti delle Ferrovie e non ci fu appello.
Caminetto va a fuoco, muore carbonizzato
Scritto da red2   
venerdý, 06 gennaio 2017 20:55

Un uomo, un bracciante polacco di 56anni, è morto carbonizzato nell'incendio divampato questa notte a Bevilacqua, nella frazione di Marega. Per cause in corso di accertamento, dal caminetto di un locale adiacente la rimessa di un'azienda agricola, dove l'uomo era solito dormire, si sono propagate le fiamme scatenando un incendio che è stato poi domato. Durante le operazioni di sopralluogo i carabinieri della Compagnia di Legnago hanno trovato, completamente carbonizzato, il corpo dell'uomo che è stato poco dopo identificato. 

579 trapianti in Veneto, 2016 anno record
Scritto da red2   
giovedý, 05 gennaio 2017 22:44
Nell’anno 2016 appena concluso, il Sistema Trapianti del Veneto ha raggiunto risultati da record, con 579 trapianti effettuati, dei quali 489 da donatore deceduto e 90 da donatore vivente, il numero più alto degli ultimi dieci anni.
Lo evidenzia il Rapporto annuale sull’attività di donazione e trapianto in Veneto, realizzata in sinergia con la Rete nazionale, elaborato dal Centro Regionale Trapianti.
“Si tratta di una conferma di eccellenza a livello nazionale – dice soddisfatto il Presidente della Regione Luca Zaia – ottenuta in una fase storica difficile, legata ai tagli nazionali sulla sanità, che hanno reso sempre più difficile sostenere le alte specialità sanitarie come questa, che richiede grandi professionalità, tecnologie al massimo, capacità di coordinamento, tempestività, sangue freddo. Questo dei trapianti è un esempio luminoso di dove si può arrivare facendo squadra – aggiunge il Governatore – perché senza una squadra che lavora in perfetta sincronia, un trapianto non è nemmeno immaginabile.”
“Gratitudine e riconoscenza – dice Zaia – vanno alla generosità dei Veneti, che hanno colto come mai prima la grandezza di un gesto come la donazione, e a tutte le Associazioni di volontariato che si prodigano quotidianamente. Non è un caso che i donatori siano aumentati del 17% rispetto al 2015, così come non è un caso che, nel solo 2016, ci siano state la bellezza di 17.000 nuove dichiarazioni di volontà alla donazione. Un dato entusiasmante, che testimonia di un grande popolo del quale andiamo fieri”.
I dati salienti che testimoniano di un anno record parlano di 489 trapianti da donatore deceduto e 90 da donatore vivente effettuati (il numero più alto nell’ultimo decennio); 130 donazioni di organi; 2.247 donazioni di cornee. 
Tra i quattro centri trapianto del Veneto, Padova fa da capofila con 334 trapianti effettuati, dei quali 177 di rene, 91 di fegato, 39 di cuore, 27 di polmone, 15 di pancreas. Verona ha effettuato 177 trapianti, di cui 110 di rene, 54 di fegato e 15 di cuore. I centri di trapianto del rene di Vicenza e Treviso hanno totalizzato rispettivamente 36 e 32 interventi.
La  Regione nel 2016 ha in sintesi:
1.     aumentato le donazioni di organi del  17%  rispetto al 2015;
2.     raggiunto  il numero di donatori di organi più alto degli  ultimi 10  anni con 130 donatori;  
3.     raggiunto il numero di donatori di cornee più alto di sempre;
4.     aumentato il numero di trapianti di organi del  14.8% rispetto al 2015;
5.     eseguito  il numero di trapianti più alto degli  ultimi dieci anni;
6.     formato 784 dipendenti delle anagrafi di 362 comuni della regione, permettendo di attivare 71 comuni per la raccolta di circa 17.000 nuove dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti , espresse al cambio della carta d’identità .
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 25 - 28 di 6764
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.