WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Bus, gli autisti diventano bigliettai
Scritto da red2   
martedì, 02 febbraio 2016 22:25

Entro la fine di febbraio, su tutti gli autobus Atv della rete urbana sarà attivato il servizio di vendita dei biglietti a bordo e di controllo visivo da parte dell’autista. Lo hanno comunicato questa mattina, in occasione della firma per l’istituzione di un Tavolo tecnico permanente tra Comune, Atv e organizzazioni sindacali, gli assessori alle Aziende partecipate Enrico Toffali e alla Mobilità Marco Ambrosini, insieme al presidente di Atv Massimo Bettarello e al direttore generale Stefano Zaninelli. Presenti i rappresentanti sindacali dei lavoratori: Stefano Ferrari della Faisa Cisal, Mario Lumastro Filt Cgil, Gaetano Iannuzzi Uil Trasporti, Luca Dal Dosso Fit Cisl e Giuseppe Antolini di Sul Ct.
“Si tratta per un certo verso di un ritorno al passato, quando su tutti i mezzi c’era il bigliettaio – ha detto Toffali - ma con uno sguardo proteso al futuro e, soprattutto, a quanto avviene all’estero. Questo accordo si è reso fondamentale per combattere l’evasione e disincentivare i furbetti e allo stesso tempo per garantire un servizio migliore a tutti gli utenti”.
“L’Amministrazione comunale – ha spiegato Ambrosini – si impegna a favorire la percorribilità e la sicurezza lungo i percorsi degli autobus, attraverso un tavolo politico che si incontrerà ogni quattro mesi per suggerire possibili miglioramenti alla viabilità e un tavolo tecnico che si occuperà di macroquestioni e allo stesso tempo di microinterventi condivisi anche con la Polizia municipale”.
“Questo nuovo servizio – ha aggiunto Bettarello - è stato regolamentato grazie all’accordo siglato lo scorso 11 gennaio da Atv e dalle organizzazioni sindacali che rappresentano il 95% degli iscritti, e sarà operativo dopo l'approvazione da parte delle assemblee dei lavoratori, che si terranno nei prossimi giorni". 
“Si tratta di un traguardo importante – ha concluso Zaninelli – che ci porta ad essere la prima azienda in Italia ad attivare questo servizio. L’attenzione di Atv continuerà ad essere concentrata sulla tutela degli autisti, per questo sono state predisposte squadre di pronto intervento e speriamo di poter presto aumentare il numero di vigilantes privati”.
Dopo la sperimentazione avviata lo scorso giugno sulle linee 31 e 32, il nuovo servizio partirà entro il mese di febbraio sulle linee 30, 31, 32, 33, 51 e 52 e sarà esteso, entro fine marzo sugli autobus 21, 22, 23, 24, 41 e sulle linee serali e festive, entro aprile sulle corse 61, 62, 70, 72, 73, ed entro maggio sui bus 11, 12, 13, 81.
Seguendo le modalità operative già sperimentate, i passeggeri saliranno esclusivamente dalla porta anteriore e il conducente controllerà visivamente la validazione del titolo di viaggio.
A quanti saranno sprovvisti di biglietto o abbonamento l’autista proporrà di acquistare il ticket maggiorato da 2 euro, con validità oraria di 90 minuti, mentre nei casi in cui l’utente si rifiuterà di pagare la corsa saranno avvisati i controllori per l’eventuale sanzione. Nella fase di avvio, sugli autobus sarà presente personale Atv in veste di “facilitatore” per informare l’utenza e agevolare le operazioni di acquisto, mentre una seconda fase prevede l’intensificazione della presenza di verificatori lungo la linea.

A Verona per scrivere Romeo e Giulietta
Scritto da red2   
martedì, 02 febbraio 2016 22:26
E’ rivolta a tutti i cittadini l’iniziativa “Romeo e Giulietta, il manoscritto di Verona”, promossa dal Club di Giulietta in collaborazione con il Comune in occasione del 400° anniversario della morte di William Shakespeare. 
Visitatori, turisti e studenti potranno copiare a mano, con penna e calamaio, una singola frase della celebre opera shakespeariana, fino al completamento del testo, sia in lingua italiana sia nella versione originale inglese. Il manoscritto potrà essere copiato dal 14 febbraio al 23 aprile, anniversario della scomparsa di Shakespeare e Giornata Mondiale del Libro indetta dall’Unesco, nelle postazioni allestite in Biblioteca Civica, nella Casa di Giulietta e al Club di Giulietta. I fogli manoscritti, redatti alla maniera antica, andranno a formare un prezioso volume che sarà esposto in un luogo significativo della città. 
Il progetto è stato presentato questa mattina a Palazzo Barbieri dal consigliere comunale incaricato alla Cultura Antonia Pavesi insieme al presidente del Club di Giulietta Giovanna Tamassia; presenti Luca Brunoro, ideatore del manoscritto, il conduttore del premio Cara Giulietta Marco Ongaro e, in rappresentanza degli sponsor, Piergiorgio Zingarlini (Banca Popolare di Verona), Alberto Rey (Pelikan Italia) e Emma Stepan (Agsm).
“Un evento davvero unico ed originale – spiega Pavesi – che si inerisce perfettamente nell’atmosfera romantica di Verona in Love”.
A trascrivere il primo verso dell’opera sarà il Sindaco Flavio Tosi, domenica 14 febbraio alle 11, alla casa di Giulietta, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’iniziativa. 
Sabato 13 febbraio, alle 17, la Casa di Giulietta ospiterà invece il Premio “Cara Giulietta” alle lettere più belle giunte da tutto il mondo. Saranno premiati Iva Crnaric, medico di Zagabria, la portoricana Yanira Enid Sánchez Opio e l’italiano Pietro Beneventi, pescatore di Comacchio. 
Gilmour, due concerti in Arena
Scritto da red2   
martedì, 02 febbraio 2016 22:25
David Gilmour torna in Italia con due date a luglio. Il chitarrista e cantante dei Pink Floyd si esibirà nuovamente all'Arena di Verona il 10 e 11 luglio prossimi. Il tour europeo di Gilmour inizierà il 25 giugno dalla Polonia e farà tappa nelle più importanti venue storiche d'Europa: oltre all'Arena di Verona, anche Schlossplatz a Stuttgart, Les Arenes de Nimes, Saline Royal D'Arc, Senans in Besancon e la Chateau De Chantilly di Parigi dove Gilmour suonò l'ultima volta con i Pink FLoyd nel 1994.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 25 - 28 di 6270
© 2016 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.