WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Ciclabili, aperto il tratto stazione-fiera
Scritto da red2   
venerdì, 07 aprile 2017 18:47
Il Sindaco Flavio Tosi e l’assessore alla Mobilità Marco Ambrosini hanno partecipato questa mattina all’inaugurazione del nuovo accesso ciclopedonale sud-est su viale Piave della stazione di Verona Porta Nuova. Presenti il direttore territoriale di Rete Ferroviaria Italiana Pier Paolo Olla, il vice presidente di VeronaFiere Claudio Valente, il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura.
“Una soluzione che avvantaggia tutto il sistema cittadino – ha spiegato il Sindaco Tosi – attraverso un percorso facilitato che va incontro: alle esigenze dei visitatori degli eventi fieristici arrivati in treno a Verona; a VeronaFiere che, con il nuovo accesso, amplia le soluzioni di collegamento al complesso fieristico; al problema del traffico che, attraverso una buona campagna di informazione, potrà essere sgravato di tutti quei visitatori che arrivano in città con il treno e non utilizzeranno la macchina”.
“Un intervento che dal punto di vista logistico – ha precisato l’assessore Ambrosini – avvicina la stazione alla fiera e, in particolare, offre a chi giunge in treno a Verona un vero passaggio ciclopedonale che ne faciliterà lo spostamento verso la fiera”.
Banco Alimentare, Rana dona 3 milioni di piatti di pasta
Scritto da red2   
venerdì, 07 aprile 2017 18:47
Più di 3 milioni di piatti di pasta fresca ripiena donati a Banco Alimentare: è il risultato ottenuto con la seconda edizione del progetto di solidarietà Duetto, con cui il Pastificio Rana ha coinvolto i suoi consumatori, per raggiungere tutti insieme il maggior numero di persone in difficoltà. Sono stati infatti 3.354.936 i piatti di pasta fresca ripiena donata a più di 370.000 famiglie bisognose raggiunte, 1.456 i pallet consegnati con 75 trasporti, grazie al coinvolgimento di 21 sedi locali e 300 tra volontari e personale della rete Banco Alimentare su tutto il territorio italiano.
Lungadige San Giorgio, finiti lavori di riqualificazione
Scritto da red2   
giovedì, 06 aprile 2017 22:07

E’ stato inaugurato il rinnovato lungadige San Giorgio che, dopo i lavori di riqualificazione realizzati da Agsm, viene riaperto al pubblico e riconsegnato ai veronesi. Il progetto di riqualificazione ha riguardato tutto lungadige San Giorgio, da Ponte Pietra a Ponte Garibaldi, per un investimento di circa 1 milione 500 mila euro. 
Presenti al taglio del nastro il Sindaco Flavio Tosi, l’assessore alla Viabilità e al Turismo Marco Ambrosini, i presidenti di Agsm Fabio Venturi, di Amia Andrea Miglioranzi, di Acque Veronesi Niko Cordioli, il consigliere comunale Katia Maria Forte e il parroco di San Giorgio in Braida don Piergiorgio Rizzini. 
“Un lungadige San Giorgio completamente nuovo, di concezione europea, degno della bellezza della città e dei sempre più numerosi turisti che ogni anno la visitano – ha detto il Sindaco – mi appello alla civiltà e all’educazione dei cittadini, affinché questo luogo resti pulito e bello come lo è ora, nel rispetto non solo di chi lo frequenta ma anche di quanti hanno lavorato senza sosta per riqualificarlo al meglio”.
“Agsm, azienda dei veronesi, è orgogliosa di restituire ai propri concittadini questo luogo incantevole, che presto sarà completato con l’avvio della funicolare” ha detto il presidente Venturi. Tra i numerosi interventi realizzati, Venturi ha ricordato “gli oltre 450 mila cubetti di porfido posati a mano, a dimostrazione di un lavoro di alta qualità, effettuato in tempi rapidi, a dispetto delle condizioni climatiche e cercando di limitare al minimo i disagi alla circolazione dei veicoli e ai residenti della zona”.

Durante questi mesi Agsm ha posato lungo i 650 metri di Lungadige San Giorgio, una nuova rete di energia elettrica provvedendo anche a tutti gli allacciamenti necessari. Sono state realizzate 6 nuove predisposizioni di energia elettrica e acqua potabile, prima assenti, a disposizione dei futuri eventi che si svolgeranno sul lungadige. Nelle prossime settimane verrà inoltre installata una colonnina per la ricarica di automezzi elettrici in prossimità di Ponte Pietra. 
Per conto di Acque Veronesi, sempre Agsm ha posato un nuovo collettore fognario e una nuova tubazione per l’acquedotto.
E’ stata posata anche una linea di fibra ottica che collegherà due nuovi ho spot del servizio free wifi, installati su due ‘pali blu’. Anche in lungadige San Giorgio è quindi possibile collegarsi gratuitamente alla rete freewifi@verona. Inoltre, sono state posizionate due nuove telecamere di videosorveglianza per controllare il nuovo lungadige. La fibra ottica servirà anche una nuova telecamera di videosorveglianza urbana che verrà presto installata sulla stazione di partenza della funicolare di Castel San Pietro. 
Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, è stato rivisto e rinnovato tutto l’impianto preeesistente. Sono stati installati 22 nuovi lampioni da 45 watt di tipo “Mazzega”, tipici della nostra città e già utilizzati nelle aree più significative del centro storico (piazza mura Gallieno, piazza Pradaval, piazza Isolo). Per la prima volta è stata utilizzata la nuova tecnologia led all’interno di un lampione di stile classico, mantenendo il suggestivo colore di via S.Alessio con l’installazione di tre lampioni da 90 watt. Le nuove lampade permettono di ridurre i consumi energetici di oltre il 50 per cento aumentando allo stesso tempo la capacità illuminante. 
Con l’occasione sono stati riqualificati anche i giardini, posate 27 nuove piante di leccio e rinnovata tutta la parte dell’arredo urbano. 
Questi i principali numeri dell’intervento. 
650 metri di lungadige interessati dai lavori; 
450 mila cubetti di porfido posati; 
2.556 metri quadrati ricoperti dal porfido; 
2370 metri lineari di cordoli, mattonelle e banchettoni restaurati e riposati; 
240 metri lineari di porfido per la canalizzazione della caditoia;
90 metri lineari di canali grigliati per la raccolta delle acque; 
18 bocche da lupo in pietra;
12.500 chili di rete elettrosaldata per predisposizione della pavimentazione; 
850 metri cubi di terreno di fondo stabilizzato; 
più di 2300 metri quadrati di asfalto drenante per i parcheggi e la pista ciclo pedonale; 
430 metri cubi di calcestruzzo impiegato; 
22 nuovi pali di illuminazione pubblica; 
21 piante sostituite con 27 nuovi esemplari di lecci, 
300 metri cubi di terra vegetale portata.

<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 25 - 28 di 6905
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.