WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Piazza Viviani, parcheggio chiuso per nuovo sistema di sosta
Scritto da red2   
martedì, 03 giugno 2014 18:32
Lavori in corso domani, mercoledì 4 giugno, nel parcheggio di piazza Viviani, i cui 53 ambitissimi stalli nel cuore del centro storico non saranno quindi utilizzabili dagli automobilisti per ventiquattr’ore. E’ questo infatti il tempo che servirà ad Amt per installare nella pavimentazione, in corrispondenza dei posti auto, una serie di “sensori”, necessari per attivare la sperimentazione del futuro sistema di gestione elettronica dei parcheggi. 
“Si tratta della sperimentazione di un sistema innovativo molto interessante – puntualizza il presidente di Amt Germano Zanella – studiato in sinergia con l’Amministrazione comunale, e che sarà applicato per la prima volta a Verona. L’obiettivo, grazie all’impiego delle nuove tecnologie, è quello di risolvere alcune delle ricorrenti criticità che incontriamo nella gestione delle aree di sosta in centro, in particolare le lamentele dei residenti che non trovano posto negli stalli loro riservati dopo le 20, il problema di quanti, pur pagando la sosta, poi non rispettano il limite massimo di due ore, e quello di chi proprio il ticket non lo paga”.
Grazie al nuovo sistema elettronico, i sensori inseriti nella pavimentazione rileveranno la presenza dell’auto e - comunicando via wireless con i parcometri, dove l’utente dovrà digitare il numero di targa della propria auto - permetteranno in futuro ad Amt di far conoscere in tempo reale il numero di posti occupati e di quelli liberi, migliorando così l’informazione all’utenza. Altrettanto efficace sarà la comunicazione dei dati sui veicoli con sosta pagata regolarmente e quelli con sosta scaduta, a beneficio soprattutto dei residenti, che oggi lamentano di trovare spesso i posti occupati dagli “abusivi” nelle fasce orarie loro riservate.
Il completamento del sistema, con l’installazione del software nei parcometri, è previsto per il mese di luglio. A quel punto Amt sarà pronta a dare il via alla sperimentazione, che avrà una durata di sei mesi e sarà preceduta da ampia informazione alla cittadinanza. 
“Se l’esito sarà positivo – commenta ancora il presidente Zanella – indiremo un bando di gara per l’estensione del sistema ad altre zone di sosta della città, in particolare quelle a maggiore rotazione e quelle lungo le vie di penetrazione, dove è più sentita l’esigenza di una efficace regolamentazione della sosta”.
Turismo, 4 itinerari per recuperare il paesaggio
Scritto da red2   
martedì, 03 giugno 2014 18:32
Trasformare l’abuso edilizio in un fattore di recupero e valorizzazione paesaggistica. E’ quanto è stato fatto con il progetto della Regione che utilizza circa tre milioni di euro, recuperati attraverso sanzioni per abusivismo edilizio, per la realizzazione di un programma di interventi destinati a promuovere paesaggio, cultura e turismo sostenibile: si tratta di quattro itinerari che testimoniano la fede e la tradizione religiosa delle comunità locali. 
L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Balbi a Venezia dal vicepresidente e assessore alla cultura del Veneto Marino Zorzato, insieme ai sindaci dei comuni che hanno fatto da capofila per tutte le amministrazioni locali interessate dal progetto: Roberto Rigoni Stern neosindaco di Asiago (Vicenza), Stefano Deon neosindaco di Sedico (Belluno) e Mirko Patron sindaco di Campodarsego (Padova). Era rappresentata anche l’amministrazione comunale di S. Pietro in Cariano (Verona). 
“Abbiamo scelto di fare non piccoli interventi a spot, ma quattro interventi di qualità straordinaria e distribuiti sul territorio”, ha spiegato Zorzato. “E’ la prima volta – ha aggiunto – che fondi ricavati da azioni sanzionatorie per abusi a danno del paesaggio vengono spesi per dare concretezza alla filosofia con cui la Regione guarda al futuro: avere un Veneto più bello. E questo è stato reso possibile grazie alla bella collaborazione con gli enti locali, che hanno risposto con grande sensibilità ed entusiasmo alla nostra proposta”. 
Gli amministratori presenti hanno sottolineato che questi progetti di recupero e valorizzazione paesaggistica partono da un forte retroterra culturale che si rifà alla componente religiosa, ma rappresentano anche nuove opportunità per il territorio dando impulso al turismo culturale.
I cammini individuati sono tutti luoghi che testimoniano la fede e la tradizione religiosa delle comunità locali. “La Grande Rogazione” sull’Altopiano di Asiago è un itinerario che interessa principalmente il comune di Asiago ma che coinvolge anche i comuni di Conco, Enego, Gallio, Foza, Lusiana, Roana, Rotzo. “La Via dei Papi” è un tragitto che si snoda su tutto il territorio della provincia di Belluno interessando i comuni di Belluno, Cesiomaggiore, Feltre, Lentiai, Mel, Ponte nelle Alpi, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina Bellunese, Sedico e Sospirolo. “Il Cammino di Sant’Antonio” consente di visitare i territori di Borgoricco, Cadoneghe, Campodarsego, Camposampiero, Padova, San Giorgio delle Pertiche e Vigodarzere. Gli “Itinerari della fede in Valpolicella” si snodano tra Fumane, Marano di Valpolicella, Negrar, S. Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella.
Le caratteristiche di questi “Cammini della Fede” e gli interventi che saranno realizzati saranno presentati all’interno di una mostra itinerante che sarà inaugurata venerdì 6 giugno a Camposampiero, dove resterà fino al 29 giugno, per proseguire poi a S. Pietro in Cariano dal 4 al 27 luglio, a Sedico dall’1 al 31 agosto e ad Asiago dal 5 al 28 settembre.
Arena, lo spettacolo sta per iniziare
Scritto da red2   
venerdì, 30 maggio 2014 22:54
E’ stata presentata oggi a Palazzo Barbieri l’edizione 2014 di “Arena di Verona. Lo spettacolo sta per iniziare”, la serata evento dedicata all’opera lirica in programma domenica 1 giugno. Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta eurovisione su Rai Uno, con inizio alle 21.20.
Presenti, accanto al Sindaco Flavio Tosi, la conduttrice dell’evento Antonella Clerici con Riccardo Cocciante e i ragazzi del gruppo Il Volo, il Sovrintendente della Fondazione Arena Francesco Girondini con il direttore artistico Paolo Gavazzeni e Gianmarco Mazzi, direttore artistico della manifestazione.
“Per il quinto anno consecutivo torna in Arena questo straordinario spettacolo che di fatto apre la stagione lirica” afferma il Sindaco. “Un evento di promozione straordinaria della città, oltre che un eccezionale veicolo di diffusione della lirica e dell’opera popolare tra il grande pubblico. Anche quest’anno la serata sarà arricchita dalla simpatia e dalla professionalità di Antonella Clerici, orami di casa a Verona, che contribuirà a rendere lo spettacolo ancora più brillante e coinvolgente”. 
“Dopo l’edizione celebrativa del Centenario del Festival lirico – spiega Girondini - quest’anno lo spettacolo porta sul palco dell’Arena un cast stellare e un programma ricchissimo, per una serata-evento dedicata al bel canto, al melodramma, a quelle romanze ed arie straordinarie che hanno creato il mito areniano e alla grande musica di due indimenticabili opere popolari moderne”.
Sul palco si esibiranno Anastacia, Massimo Ranieri, Il Volo, Ted Neeley, Riccardo Cocciante e la stella della lirica internazionale Vittorio Grigolo; saranno rappresentati i momenti più conosciuti e suggestivi tratti dalle opere del Festival 2014, Carmen, Aida, Turandot, Un ballo in maschera, Madama Butterfly e Romeo et Juliette. 
Verranno poi rappresentati, con la partecipazione di oltre 50 ballerini e del protagonista Ted Neeley, alcuni quadri di “Jesus Christ Superstar”, nell’anno delle celebrazioni per i 40 anni dall’uscita del film. 
La presenza sul palcoscenico dell’autore Riccardo Cocciante farà rivivere le scene più famose dell’opera popolare “Notre Dame de Paris”, cantata per l’occasione in 5 diverse lingue. Massimo Ranieri, Il Volo e Anastacia si esibiranno in performance uniche, accompagnati dall’Orchestra dell’Arena di Verona. 
Durante la diretta si svolgerà la fase finale di “Una voce per l’Arena- A voice for the Arena”, una selezione di giovani cantanti d’opera che vedrà i 4 finalisti esibirsi sul palco dell’Arena; il vincitore sarà decretato dal maggior apprezzamento del pubblico a casa attraverso il televoto. 
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 17 - 20 di 5422
© 2014 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.