WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

L'Inter sbanca il Bentegodi
Scritto da red2   
lunedì, 15 dicembre 2014 23:43
L’Inter batte 2-0 il Chievo nell’ultimo posticipo della 15esima giornata di Serie A. Con un gol per tempo, di Kovacic al 19' e Ranocchia al 56', i nerazzurri tornano a vincere dopo oltre un mese e guardano con più fiducia al futuro. Buon atteggiamento della squadra di Mancini; l'attacco funziona, la difesa meno ma c'è un super Handanovic a salvare la porta. Il Chievo si è confermato squadra in salute ma è mancato solo il gol.
Partenza vivace dei nerazzurri: al 2' Sardo ribatte un tiro in area di Kovacic, servito da Icardi. Al 5’ Bizzarri blocca una conclusione da fuori area di Guarin. Al 9’, però, sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio: un tiro svirgolato di Izco diventa un assist per Paloschi ma il colpo di testa ravvicinato dell’attaccante è respinto con un gran riflesso da Handanovic. Al 19’ l’Inter passa: cross di Nagatomo, sponda aerea di Icardi, dormita dei centrali gialloblù e Kovacic segna da distanza ravvicinata l’1-0. Al 35’ altra clamorosa occasione per il Chievo: Sardo in rovesciata mette il pallone in area, Meggiorini si coordina per la sforbiciata ma Handanovic è ancora superlativo e leva la sfera dall’angolino basso. Al minuto 44 ancora un brivido per la difesa interista: un traversone di Sardo coglie l’incrocio dei pali, Cesar si ritrova il pallone sulla faccia e manda a lato da pochi centimetri.
La ripresa vede l’Inter subito pericolosa: al 46’ Nagatomo sfiora il palo in diagonale. Il Chievo, come nel primo tempo, risponde per le rime al 48’: contropiede tre contro due, Paloschi fa tutto da solo ma il suo tiro dal limite esce di poco. Al 56’ il raddoppio nerazzurro: dagli sviluppi di un corner, D’Ambrosio mette in mezzo e Ranocchia, con un sinistro debole ma preciso, supera Bizzarri siglando il 2-0. I veronesi accusano il colpo, Maran prova a scuotere la squadra inserendo Maxi Lopez e Botta, ma proprio l’italo-argentino frena le velleità di rimonta dei padroni di casa facendosi espellere al 72’: dopo un’ammonizione per gomitata a Kuzmanovic dice qualche parola di troppo a Massa e finisce anzitempo negli spogliatoi. Con la superiorità numerica, l’Inter può gestire senza affanni i minuti restanti, rendendosi ancora pericolosa all’83’ con un rasoterra dal limite di Guarin che Bizzarri devia in angolo.
Prossimo turno con derby scaligero.
Mercatini, 240mila auto nel week end
Scritto da red2   
lunedì, 15 dicembre 2014 23:37
Tra sabato 13 e domenica 14 dicembre sono stati 240.292 i veicoli in entrata a Verona.
Questi i dati elaborati dalla centrale della Mobilità del Comune, sulla base delle rilevazioni dei 13 sensori posizionati sulle principali strade di accesso alla città e sulle circonvallazioni.
In particolare sono entrati in città 131.971 veicoli il 13 dicembre e 108.321 il 14 dicembre.
Continua ad essere più elevato il flusso rilevato nelle giornate di sabato. 
Nei primi due fine settimana di dicembre (compreso il ponte dell'Immacolata) sono entrati in totale a Verona 605.753 veicoli.  
Minaccia l'ex convivente con un coltello
Scritto da red2   
lunedì, 15 dicembre 2014 23:30
Sotto gli effetti dell'alcol e pare della droga ha minacciato l'ex convivente con un coltello prima di essere bloccata dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona evitando che una lite familiare finisse in tragedia. Gli agenti hanno trovato l'uomo già pieno di profondi graffi. La donna, una 36enne italiana, li ha insultati e minacciati. E' stata denunciata a piede libero per i reati di minaccia aggravata e rifiuto di dare la propria identità. Il coltello è stato sequestrato.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 5603
© 2014 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.