WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Gilmour, due concerti in Arena
Scritto da red2   
martedì, 02 febbraio 2016 22:25
David Gilmour torna in Italia con due date a luglio. Il chitarrista e cantante dei Pink Floyd si esibirà nuovamente all'Arena di Verona il 10 e 11 luglio prossimi. Il tour europeo di Gilmour inizierà il 25 giugno dalla Polonia e farà tappa nelle più importanti venue storiche d'Europa: oltre all'Arena di Verona, anche Schlossplatz a Stuttgart, Les Arenes de Nimes, Saline Royal D'Arc, Senans in Besancon e la Chateau De Chantilly di Parigi dove Gilmour suonò l'ultima volta con i Pink FLoyd nel 1994.
Castelnuovo, a fuoco casa in ristrutturazione
Scritto da red2   
martedì, 02 febbraio 2016 12:10
I vigili del fuoco sono intervenuti nella notte per un incendio divampato sul tetto di una casa in ristrutturazione a Castelnuovo del Garda. I pompieri di Bardolino, coadiuvati dai colleghi di Verona, intervenuti con 13 operatori e 4 automezzi tra cui un'autoscala, sono riusciti a circoscrivere l'incendio, evitando l'estensione all'intera costruzione di tre piani. Le operazioni spegnimento di tutti i focolai e la messa in sicurezza del cantiere sono terminate poco prima dell'alba. Le cause dell'incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri.
Sondaggio Agsm, raffica di denunce
Scritto da red2   
lunedì, 01 febbraio 2016 23:21
Monta il caso del sondaggio AGSM durante il quale, la società incaricata di verificare l'opionione dei veronesi sulla qualità dei servizi della municipalizzata, poneva anche domande sul livello di gradimento del sindaco.
Per Vincenzo D’Arienzo, deputato PD, è evidente che "si è trattato di un sondaggio anche politico pagato con i soldi pubblici”. 
“Infatti, è stato confermato che il sondaggio telefonico sulla qualità del servizio di AGSM ha testato anche il consenso di Tosi ed in particolare la società di sondaggi ha confermato la mescolanza delle domande” prosegue D’Arienzo.
Il parlamentare ha presentato una interrogazione all’AGCOM, segnalando i fatti al Garante per la Privacy e alla Corte dei Conti per la verifica della spesa.
“Checché ne dica il responsabile della EMG, la diffusa percezione degli intervistati non lascia dubbi: erano domande principalmente orientate a conoscere la forza attuale del sindaco Tosi”.
“Anzi, da quello che dice la società, capisco che per conoscere se AGSM funziona, bisogna capire se Tosi è gradito e se gli utenti l'hanno votato. Curiosa la giustificazione che non hanno chiesto le intenzioni di voto: non le hanno chieste perché si vota tra un anno e mezzo?”.
D’Arienzo: “Insomma, è come dire che per sapere da un utente se un prosciutto è buono il sondaggista deve chiedere anche cosa ha votato e se la città dove si produce quel prosciutto è governata bene o male”.
“Credo ci siano anche profili legati alla privacy: se EMG ha usato elenchi generici è un conto, se ha usato elenchi clienti AGSM è da verificare se la privacy degli stessi è stata violata. D’altronde, i clienti il consenso l’hanno dato per verificare il servizio non per partecipare a sondaggi politici”.
“Proprio perché non vorrei che i soldi della luce e del gas pagati ad AGSM venissero usati male, ho chiesto all’AGCOM, con un’interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico, se è lecito mescolare domande sulla qualità del servizio con domande politiche; al Garante per la Privacy di acquisire gli atti e verificare eventuali violazioni e alla Corte dei Conti per una valutazione della spesa” conclude il deputato PD.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 6256
© 2016 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.