WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

Schianto in autostrada, muore anziana turista tedesca
Scritto da red2   
martedì, 19 maggio 2015 22:05

Una turista tedesca è morta in un incidente avvenuto oggi pomeriggio sull'autostrada A4 Milano-Venezia tra il casello di Verona sud e lo svincolo per l'A22 del Brennero. La donna, che viaggiava a bordo di un caravan, è rimasta uccisa in uno scontro che ha coinvolto due mezzi pesanti.
Il caravan era condotto da un 75enne di nazionalità tedesca con a bordo la moglie di 70 anni:
Il mezzo, per cause in corso d’accertamento, dopo essere uscito dalla carreggiata ha colpito violentemente il new jersey di contenimento lungo il margine destro dell'autostrada.
La donna è morta sul colpo mentre il marito è stato trasportato in gravi condizioni in ospedale.
Subito dopo si era formato un notevole rallentamento del traffico che avrebbe causato anche un altro incidente: un autocarro italiano, per cause in corso d’accertamento, ha tamponato un autoarticolato slovacco.
A sua volta quest’ultimo tamponamento ha provocato altri forti rallentamenti e code che si sono assorbite una volta che i veicoli sono stati rimossi.
Sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale di Verona Sud che hanno provveduto ai rilievi dei due sinistri e i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a porre in sicurezza i veicoli. 

Campane di Pentecoste, concerto con 12 campanili
Scritto da red2   
martedì, 19 maggio 2015 22:10
Si terrà sabato 23 maggio la quinta edizione dell’iniziativa “Campane di Pentecoste”, evento che coinvolgerà per tutto il pomeriggio i campanili del centro storico che risuoneranno in maniera coordinata dando vita ad un concerto solenne. L’evento, presentato questa mattina dal consigliere comunale incaricato ai Rapporti culturali con le associazioni religiose Rosario Russo, è organizzato dalla Scuola Campanaria di Verona e dall’associazione Suonatori di Campane a sistema veronese, in collaborazione con l’Ufficio Liturgico della Diocesi. Presenti i rappresentanti della Scuola Campanaria di Verona Nicola Patria e Moreno Bronzato.
“Seppur si tratta di una festa con una connotazione religiosa – ha spiegato Russo – sarà un’occasione per far risuonare in città un messaggio di pace e fratellanza, oltre che per far conoscere il patrimonio campanario di Verona”. 
Il programma della manifestazione prevede il suono delle campane dei campanili del centro storico, alcune in contemporanea, altre in successione. Alle ore 16.30 risuoneranno le 6 campane del 1899 di Santa Maria in Organo e le 6 campane del 1833 di San Francesco Stimate; seguiranno alle 16.45 quelle di San Luca Evangelista, alle 17 dei Santissimi Apostoli, alle 17.15 quelle di San Fermo Minore ai Filippini, alle 17.30 San Nicolò all’Arena, San Tomaso Cantuariense, alle 17.45 San Bernardino e San Giorgio in Braida, alle ore 18 Santissimi Nazaro e Celso, alle 19.15 San Giovanni in Valle e alle 20.15 le 10 campane della Cattedrale di Santa Maria Assunta.
Seguirà alle ore 20.30 un rinfresco sul lungadige di San Giorgio in Braida.
Tosi annuncia il suo matrimonio
Scritto da red2   
martedì, 19 maggio 2015 22:21
Siamo davvero in campagna elettorale se il sindaco di Verona, che negli ultimi anni ha cercato di sfoggiare un'immagine "democristiana", si è messo a parlare di un suo fantomatico matrimonio, della forma fisica sua e degli altri candidati e tanto altro ancora.
"Sposare Patrizia Bisinella è una cosa ovvia. Ci sposeremo il prima possibile". A rivelarlo è il compagno della Bisinella,  Flavio Tosi, che oggi è stato ospite del programma di Rai Radio2 "Un Giorno da Pecora", condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro.  Quando vi sposerete esattamente? "Lo decideremo insieme, ma è una cosa che do per assodata". Ma glielo hai già chiesto? "Diciamo che gliene ho già parlato".
Tosi si è poi vantato di essere più sportivo di Zaia: "Io sono sicuramente quello più in forma, il più sportivo tra tutti i candidati alla Regione Veneto".
Chi - gli hanno chiesto i conduttori - è fisicamente in forma come lei tra gli altri candidati? "Forse Berti è in forma come me". E Zaia? "No, Zaia non ha la mia tenuta fisica, per averla bisogna fare molto sport". E la Moretti? "Beh, non so se lei fa sport…"
Infine parole di fuoco Matteo Salvini, suo ex alleato che, fino a poco tempo fa, è stato anche suo 'capo' in quanto segretario della Lega. "No, lui non è mai stato il mio capo. Un capo uno se lo sceglie", ha precisato Salvini a Radio2. Secondo lei, Salvini si è pentito di averla 'cacciata' dalla Lega? "No, perché lui è un arrogante, figurati se si pente. E' un arrogante e arruffapopoli, è un populista e un demagogo". Addirittura? "Si, ed è anche un mancatore di parola". Sarà anche come dice lei, ma intanto Salvini sta facendo volare la Lega nei sondaggi. "Si, è vero. Ma anche Marine Le Pen prende tanti voti e alla fine però perde. Insomma, Salvini è il miglior alleato di Renzi: finché c'è lui, Renzi vincerà sempre". Se è il miglior alleato del premier, perché in qualsiasi luogo vada Salvini viene contestato, spesso anche dai centri sociali di sinsitra? "Si vede che anche loro non hanno ben chiaro il percorso politico di Salvini: lui viene dal Leoncavallo, anche se oggi sta con Casa Pound". Pensa che sia un po' confuso? "Salvini, in base al luogo dove si trova, cambia posizione politica, felpa, diventa indipendentista oppure no…" E' anche razzista? "Dipende. Se gli viene comodo, magari lo è". Ma vuole radere al suolo i campi nomadi con le ruspe. "Quello è il fare tipico di Capitan Fracassa: fa questo, quello, spiana, occupa gli edifici, e poi non lo fa", ha concluso a Rai Radio2 Flavio Tosi.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 5941
© 2015 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.