Home arrow News, indice arrow editoriali arrow Festa della Renga, gli scherzi del sindaco
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Festa della Renga, gli scherzi del sindaco PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Pavoni   
mercoledì, 01 marzo 2006 05:09

EDITORIALI
 
Lunedì 27 febbraio il sindaco di Verona ha proibito vino, birra e qualunque altra cosa più alcolica dell'acqua alla Festa della Renga. C'è il rischio che qualcuno si ubriachi (e del resto pesce & acqua stanno bene insieme, no?)
Martedì 28 febbraio il sindaco di Verona ha pure proibito le bombolette di schiuma. C'è il rischio di incidenti.
Mercoledì 1 marzo, finalmente, ecco la Festa.
Scriviamo "Festa" e null'altro.
Magari il sindaco intende vietare in extremis anche la renga... alla Festa della Renga. Rischio indigestioni e, si sa, la renga è un piatto pesante.
Piacerebbe anche a noi vivere in un mondo senza ubriachi molesti e ragazzetti cretini che si schiumano negli occhi, ma anche senza i pesanti scherzi di Carnevale fatti dal sindaco.
Quando un primo cittadino prende provvedimenti che castrano l'antica festa e trova perfino il tempo per ordinare come divertirsi ("La tradizionale manifestazione dovrà vedere quindi solo il lancio di coriandoli e stelle filanti") pensiamo sia meglio buttarla sul ridere.
Se fosse una cosa seria, darebbe la misura delle priorità del sindaco nell'affrontare i problemi di Verona.
 
Vorremmo lo stesso piglio decisionista che tutto vieta ed impone una festa a base di acqua e coriandoli anche con problemini come l'inquinamento, di cui Verona detiene il primato italiano, poiché gli inutili provvedimenti di targhe alterne o blocco pseudo-totale che nessuno rispetta sono solo operazioni di facciata che nulla risolvono.
Forniscono però l'alibi all'amministrazione per dire di avere fatto qualcosa, ma senza scelte drastiche ed impopolari.
 
A sentire gli esperti riuniti un mese fa in convegno a Verona l'inquinamento sta facendo letteralmente crepare ogni anno qualche veronese.
Veronesi che moriranno, però, sobri e senza schiuma sui vestiti.
Avranno magari qualche coriandolino tra i capelli, ma pochi: ci sono anche i Verdi in giunta ed è un peccato sprecare tanta carta.

< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.