Home arrow News, indice arrow sport arrow Il Chievo placca la corsa dell'Udinese
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Il Chievo placca la corsa dell'Udinese PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
venerdì, 05 gennaio 2018 23:37
La corsa dell'Udinese rallenta a Verona: 1-1 con il Chievo al Bentegodi
I friulani impattano con i gialloblù e fermano a cinque la striscia di vittorie consecutive. Al vantaggio di Radovanovic (grande gol col mancino da fuori) replica un'autorete di Tomovic. Bel primo tempo, ripresa a bassi ritmi. Primo pareggio stagionale per l'Udinese
Un pareggio che va tutto sommato bene ad entrambe. Il primo in questo campionato per i friulani. Il Chievo esce da una mini crisi, l'Udinese ferma la sua folle corsa, ma si accontenta di un punto in trasferta per allungare la serie positiva. Le squadre di Maran e Oddo hanno dato vita a un primo tempo vivace (piú per merito dei veneti), accesosi subito dal super gol di Radovanovic. Il pareggio sul finire di prima frazione (autogol goffo di Tomovic) ha di fatto spento un match che nella ripresa si é giocato a bassi ritmi. Un punto a testa, un risultato che soddisfa sia gialloblu che bianconeri.
Nel primo tempo domina il Chievo, almeno per 40 minuti. I veneti si rendono subito pericolosi con Stepinski (titolare al posto dell'infortunato Inglese) e al 9' passano, grazie a una bordata strepitosa di Radovanovic da fuori col mancino. I cross di Birsa mettono in serie difficoltá un'irriconoscibile Udinese, che rischia piú volte di capitolare. Al quarto d'ora il VAR annulla per fuorigioco il raddoppio di Cacciatore e Bizzarri é ancora bravo a stoppare un'altra conclusione di Radovanovic alla mezz'ora. Nel finale, peró, quasi a sorpresa, pareggia l'Udinese. Jankto allarga per Pezzella, che crossa: Tomovic devia nella propria porta per il piú classico degli autogol. 1-1 all'intervallo.
Nella ripresa le emozioni sono molte meno. L'Udinese ci prova da fuori con Jankto e Pezzella, il Chievo fatica a produrre ansie o pericoli a Bizzarri. Tomovic si immola su una conclusione ravvicinata di Lasagna, Jankto centra Bani da buona posizione. Nemmeno la girandola di cambi finale scuote l'andamento di un match andando in calare e spentosi, forse, troppo presto.
< Precedente   Prossimo >
© 2018 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.