WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Calcio Flash PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
mercoledì, 10 maggio 2017 19:22
  • Chievo. Prosegue la preparazione dei gialloblù a Veronello in previsione della 36^ giornata di Serie A Tim con il match che vedrà gli uomini di mister Rolando Maran contrapposti alla Sampdoria allo stadio Luigi Ferraris.
    L’allenamento mattutino è iniziato in palestra agli ordini del Prof. Roberto De Bellis con una serie di lavori di forza individuali seguiti da lavori reattivi.
    Poi la squadra si è spostata in campo per proseguire la seduta con della tecnica a coppie, sviluppi sulla fase offensiva per terminare con un torneo a tre squadre a pressione.
    Nicolás Spolli, Dario Dainelli, Perparim Hetemaj e Nicola Rigoni hanno proseguito con un lavoro differenziato.
  • Hellas.  Allenamento mattutino per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento, circuiti di forza e trasformazione sul campo, possesso palla e partita. È tornato ad allenarsi con il gruppo Juanito Gomez. Deian Boldor prosegue nel lavoro differenziato.
    A margine dell'allenamento, una sorpresa.
    Leandro Barbosa, cestista dei Phoenix Suns, campione NBA 2014/15 coni Golden State Warriors e sesto uomo dell'anno 2006/07 con i Suns, è andato a trovare i calciatori del Verona. Il campione NBA - dopo aver salutato i connazionali Bessa, Nicolas e Romulo che lo hanno omaggiato con la loro maglia - ha fatto la conoscenza dei gialloblù e augurato in bocca al lupo alla squadra in vista degli ultimi impegni di campionato.
    Dopo l'allenamento Pazzini ha parlato alla stampa.
    «La partita con il Carpi? Siamo alla fine del campionato e potrebbe essere una sfida decisiva. E' bello preparare e giocare queste gare, è normale ci sia più elettricità nell'aria. Sono convinto che il Bentegodi ci trascinerà, noi dobbiamo pensare a prepararci per giocare come sappiamo. La squadra allenata da Castori sarà aggressiva, l'abbiamo affrontata anche in Serie A e la conosciamo. Non vogliamo fare calcoli e guardare gli eventuali incroci, siamo noi davanti e se vinciamo non dovremo dare retta a nessuno. Ogni ragionamento andrà fatto a fine partita. Quanta voglia ho di segnare? Siamo arrivati nelle settimane decisive, viene prima la squadra e conta vincere per cercare di raggiungere il nostro obiettivo».
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.