Home arrow News, indice arrow cronaca arrow Uffici informazione, online tutta l'offerta turistica regionale
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Uffici informazione, online tutta l'offerta turistica regionale PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
martedì, 09 maggio 2017 00:03
La Giunta veneta ha approvato oggi il progetto di consolidamento e potenziamento della rete degli uffici di informazione e accoglienza turistica della Regione del Veneto denominato “Regio.IAT 3.0”, affidandone la realizzazione a Veneto Innovazione Spa, per una spesa complessiva di 290 mila euro.
“L’obiettivo è far parlare tutti i 67 IAT del Veneto, dislocati in 58 diverse località, ad un’unica voce – spiega l’assessore regionale al turismo –, garantire uniformità nel servizio e nella qualità delle informazioni, ma anche la loro interoperabilità e un’immagine unitaria del modello di accoglienza turistica. Con questo progetto potenziamo la rete degli uffici turistici, definendo le procedure di utilizzo e implementazione della nuova piattaforma di Destination Management System, ma prevediamo anche di fornire supporto agli operatori per l’utilizzo del sistema stesso e per il monitoraggio di dati quali-quantitativi sul movimento turistico, oltre alla realizzazione di materiali informativi editorialmente coordinati”.
Tutti gli IAT si avvalgono di un unico Destination Management System messo a disposizione dalla Regione per la gestione integrata di tutte le informazioni necessarie al turista in qualsiasi località del Veneto e quindi in grado di collegare tra loro gli uffici stessi e di rendere disponibili tali informazioni sui siti delle destinazioni o del territorio, su app o altri sistemi informativi e di promuovere i principali eventi di valenza regionale sul sito www.veneto.eu. 
“Per esempio – precisa l’assessore – un turista che alloggia a Padova o alle terme potrà ottenere informazioni sulle escursioni nelle località dolomitiche o per prenotare un posto all’Arena di Verona, oppure dal lago di Garda si potrà programmare una serata alla Fenice di Venezia… Insomma, i quasi 18 milioni di turisti che giungono annualmente nel Veneto, ma anche gli stessi veneti, avranno la possibilità di conoscere l’offerta regionale nella sua totalità: dagli eventi spettacolari alle mostre, dai musei alle ville venete, dalle manifestazioni storiche, artistiche e sportive a quelle enogastronomiche”.
Il sistema consente il caricamento di molte altre risorse informative utili a chi trascorre una vacanza e a chi visita il territorio veneto e con unico inserimento si alimentano i siti web locali (Comune, IAT, altro), di destinazione intermedia OGD (Organizzazione di Gestione della Destinazione) e il sito turistico regionale www.veneto.eu. Ma permette anche di organizzare gli eventi on line per categorie, per periodi, per temi di vacanza e quindi implementare siti web tematici e di utilizzarne i contenuti anche off line per realizzare pubblicazioni periodiche, calendari eventi, etc. Un sistema duttile e adattabile a qualsiasi realtà ed esigenza del turista, ma anche degli operatori che possono informare i propri ospiti di tutto ciò di cui il cliente può aver bisogno.
“Ora lavoriamo alla definizione di regole redazionali comuni e a un coordinamento complessivo – conclude  l’assessore –, nella consapevolezza che la forza di questo strumento dipende dalla costanza con cui lo si alimenterà con sempre nuovi contenuti informativi”.
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.