Home arrow News, indice arrow sport arrow Perugia-Hellas, pari e tutto in un minuto
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Perugia-Hellas, pari e tutto in un minuto PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
martedì, 25 aprile 2017 23:18
Perugia-Hellas finisce 1-1 ed il risultato matura in un minuto.
Un successo per consolidare la propria posizione nella corsa playoff e bissare la vittoria esterna contro il Novara, tre punti per provare a confermare il secondo posto (che vorrebbe dire promozione diretta in Serie A) solitario in classifica: sfida ad alta quota quella del Curi tra Perugia e Hellas Verona. Bucchi dà una maglia da titolare a Dezi, autore del gol che è valso il successo contro il Novara, insieme a lui a centrocampo Gnahorè e Brighi; davanti a Bignoli linea difensiva a quattro composta da destra a sinistra da Del Prete, Mancini, Belmonte e Di Chiara; in attacco invece, spazio a Mustacchio, Forte e Terrani. Hellas Verona a trazione offensiva con Romulo schierato terzino destro, al suo fianco Boldor, Bianchetti e Suprayen, tanta qualità a centrocampo con Bessa e Valoti ai fianchi di Zuculini, in attacco con Luppi e Pazzini spazio al giovane Fares.
Partita a ritmi alti, soprattutto per merito del Perugia. La squadra di casa parte forte, si dimostra subito aggressiva e mette in difficoltà il Verona: al 24' Mustacchio sfiora il gol in diagonale, al 32' è il turno di Dezi a mettere i brividi a Nicolas. E' il momento di maggiore pressione del Perugia: al 33’ Nicolas è provvidenziale sul tiro di Forte, tre minuti dopo per poco il portiere della formazione gialloblù non si fa sorprendere sul retropassaggio di Boldor. Altro brivido per il Verona. Che proprio nel primo minuto di recupero ha una grandissima occasione da rete con Pazzini: bellissimo spunto sulla destra di Romulo, palla arretrata, ma il Pazzo svirgola clamorosamente la conclusione. A inizio ripresa, un nuovo lampo dell’Hellas Verona: Valoti approfitta di un retropassaggio sbagliato di Dezi, calcia a colpo sicuro a tu per tu con Brignoli, palla che sbatte contro il palo, con Luppi che è il più lesto di tutti ad appoggiare in rete. Hellas in vantaggio al 54'. Gioia gialloblù che però dura solo un minuto: cross di Di Chiara, Dezi conferma di avere il piede 'caldo' (seconda rete consecutiva in campionato) e si fa subito perdonare dall'errore precedente, 1-1 al Curi. Risultato che sarà anche quello finale. Un punto che alla fine accontenta un po' tutti: Verona secondo a +1 sul Frosinone, Perugia che avvicina ancora di più la partecipazione ai prossimi playoff.
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.