Home arrow News, indice arrow cronaca arrow Strade, in calo incidenti ed investimenti
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Strade, in calo incidenti ed investimenti PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
mercoledì, 01 marzo 2017 20:56
Sono stati 103 gli incidenti rilevati dalla Polizia municipale nel mese di febbraio 2017, di cui 45 senza feriti, 57 con feriti ed uno con una prognosi riservata. Nello stesso mese del 2016 ne erano stati rilevati 123, dei quali 47 senza feriti, 73 con feriti, 2 con prognosi riservata e un incidente mortale. Complessivamente, dal primo gennaio al 28 febbraio di quest’anno, sono stati rilevati 238 sinistri (127 con feriti, 108 senza feriti e 3 con prognosi riservata) a fronte dei 288 del 2016, quando ci furono nel primo bimestre due incidenti mortali, 6 con lesioni gravi, 112 senza feriti e 168 con feriti. 
Il giorno più a rischio per gli incidenti nel 2017 risulta essere il giovedì, con 44 rilevamenti, seguito dal venerdì con 40, mentre l’ora più a rischio per i sinistri è tra le 15 e 16 con 20 incidenti e quella meno a rischio è tra le 4 e le 5 del mattino, con un solo incidente rilevato.
La dinamica più frequente degli incidenti rilevati nei primi due mesi del 2017 rimane lo scontro frontale/laterale con 92 sinistri, seguita dall'urto contro ostacolo (52), tamponamento (35), scontro laterale (28). 
Sono stati 12 i pedoni investiti rispetto ai 33 dello stesso periodo del 2016, un drastico calo dovuto anche ai controlli della Polizia municipale in atto agli attraversamenti pedonali, che hanno visto oltre 40 automobilisti sanzionati per la mancata precedenza ai pedoni, con complessivi 350 punti decurtati dalle patenti. 
Tra le cause principali degli incidenti restano la distrazione da telefonino e l'alta velocità, verso le quali la Polizia municipale prosegue con i controlli specifici sia con autovelox e con telelaser anche lungo strade di quartiere, come richiesto da residenti. 
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.