Home arrow News, indice arrow Lettere dei Lettori arrow Maxi emendamento o maxi presa in giro?
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Maxi emendamento o maxi presa in giro? PDF Stampa E-mail
Scritto da Michele Bertucco   
venerdì, 27 gennaio 2017 21:57

LETTERE DEI LETTORI

Con la manovra di palazzo sul bilancio di previsione 2017 la maggioranza si appresta a toccare il fondo di 10 anni della più cattiva amministrazione che la città abbia mai visto. Con il famigerato maxi-emendamento si vanno infatti a stralciare per la seconda volta in pochi mesi opere che in molti casi la città attendeva da anni: parliamo della messa in sicurezza di edifici scolastici, della riorganizzazione della viabilità quartierale, della manutenzione di strade e marciapiedi, di misure per la mobilità sostenibile. La prima volta era accaduto il novembre scorso, quando, con una variazione di bilancio, si tagliarono opere pubbliche per 14 milioni di euro, alcune delle quali, poi, sono state fatte slittate direttamente al 2018, mentre altre sono finite in questo bilancio di previsione 2017 che ora si vorrebbe emendare così pesantemente. Per cosa poi? Per un costosissimo project financing sull’Arsenale che sottrarrà alla città la fruizione degli spazi per darli ai privati. Una colossale presa in giro a danno dei cittadini, che non avranno le opere; dei consiglieri di Circoscrizione, chiamati a votare su quadro che verrà stravolto dal maxiemendamento; a danno degli stessi consiglieri comunali a cui sono stati compressi i tempi di intervento.
Il tutto avviene con la consueta forzatura delle norme: la “tagliola” ammessa dalla legge di stabilità riguarda infatti soltanto gli interventi inerenti le scuole Alessandri e la palestra Le Grazie, che sono giusti e doverosi. Per il resto non c’è nulla che obblighi la maggioranza a fare strage di opere pubbliche per finanziare il project Arsenale. Solo il desiderio di arrivare alla kermesse di domani dicendo che qualcosa in questi dieci anni sono riusciti a fare (male).

Michele Bertucco, Verona Piazza Pulita 
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.