Home arrow News, indice arrow turismo arrow Presepi in Arena, la mostra apre sabato
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
Presepi in Arena, la mostra apre sabato PDF Stampa E-mail
Scritto da red2   
martedì, 24 novembre 2015 22:54
Da sabato 28 novembre fino a mercoledì 20 gennaio, negli arcovoli dell’Arena, si terrà la 32ª Rassegna internazionale del Presepio nell’arte e nella tradizione, organizzata dalla Fondazione “Verona per l’Arena” in collaborazione con Comune e Provincia di Verona, Regione Veneto, Camera di Commercio, Conferenza Episcopale Italiana e Diocesi di Verona.
La mostra, che sarà inaugurata sabato alle ore 11, è stata presentata questa mattina dal Sindaco Flavio Tosi e dall’assessore al Turismo Marco Ambrosini. Presenti l’ideatore della rassegna Alfredo Troisi con il presidente di Verona per l’Arena Giorgio Pasqua di Bisceglie e i rappresentanti degli sponsor.
“A nome della città – ha detto Tosi – ringrazio la Fondazione “Verona per l’Arena” per aver continuato a lavorare in sinergia con le Istituzioni per realizzare la rassegna anche quest’anno, nonostante il momento delicato dovuto all’avvio dei lavori di recupero e restauro dell’Arena. Un grazie va anche al ministro per i Beni e le Attività culturali Dario Franceschini che personalmente si è impegnato per trovare una soluzione per quest’anno e al quale abbiamo già chiesto di rivedere la convenzione per far sì che la rassegna diventi un evento permanente negli anni e non straordinario”.
“Si tratta di una iniziativa non solo tradizionale ma storica, che caratterizza il Natale veronese – ha spiegato Ambrosini - per questo siamo felici che anche quest’anno possa trovare collocazione là dove è nata e cresciuta: negli arcovoli areniani. Un evento importante per tutta la città che, oltre a rimarcare i valori cristiani e l’importanza della famiglia, rappresenta anche un notevole indotto economico nei mesi invernali, andando ad arricchire l’offerta turistica del periodo natalizio”.
La rassegna presenterà un quadro artistico completo della tradizione presepista intercontinentale grazie ad un’esposizione di 400 presepi ed opere d’arte ispirati al tema della Natività, provenienti da musei, collezioni, maestri presepisti e appassionati di tutto il mondo. All’esterno non mancherà la stella cometa che verrà illuminata a partire dalle ore 17.30 di venerdì 27 novembre.
L’esposizione sarà aperta da un riferimento all’Anno Santo con una scultura raffigurante Madre Teresa di Calcutta; sempre nella parte iniziale sarà esposto il presepio proveniente dal Museo di Greccio, opera di rilevanza storico-culturale. Si proseguirà con i presepi dei missionari Saveriani di Vicenza per proseguire con le opere degli artisti di Ercolano, le collezioni di Antonia Franchin, la sezione dedicata all’artista croata Margareta Krstic, le opere in cartapesta del pugliese Francesco Invidia, i presepi ricavati dalle radici di Vittorio Russo, per concludersi con i Diorami di artisti campani (Ulisse D’Andrea, Franco D’Avella, Nicola Sarnicola), vere e proprie “scatole magiche”, in cui il gioco delle luci dilata ampiamente la visione frontale fino ad ottenere raffinate illusioni di prospettiva.
Ogni regione italiana sarà presente all’interno della Rassegna con le proprie tradizioni presepistiche. Le opere esposte rappresentano le peculiarità tipiche delle tradizioni locali e contribuiscono ad arricchire il patrimonio artistico nazionale.
La rassegna rimarrà aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle 9 alle 20. Costo del biglietto: 7 euro intero; 6 euro ridotto per le comitive di almeno 20 persone, per bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni e per adulti di età superiore ai 60 anni; 4 euro speciale scuole. E’ inoltre previsto uno speciale “sconto famiglia”, che prevede la gratuità a partire dal secondo figlio.
Per ulteriori informazioni: segreteria rassegna tel. 045592544.
Per visite guidate alla mostra: Assoguide Ippogrifo, tel. 045 8278959
< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.