Home arrow News, indice arrow editoriali arrow La Lega ci fa una Pipa (con Fava)
WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB
La Lega ci fa una Pipa (con Fava) PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Pavoni   
mercoledì, 25 gennaio 2012 06:54

EDITORIALI

Si chiama Pipa, ma anche Sopa, e piace molto alla Lega.
Copiando (male...) due progetti di legge americani chiamati Pipa (ovvero "Protect IP Act") e Sopa ("Stop Online Piracy Act"), un deputato leghista della vicina Mantova avrebbero trovato il modo di imbavagliare per sempre il web.
Negli USA i due progetti di legge mirano a difendere copyright e libertà intellettuale (ma la levata di scudi sul web ha fatto fare un rapido dietrofront ai deputati americani che hanno rinviato a data da destinarsi l'iniziativa); in Italia, invece, il padano Gianni Fava ha pensato di legalizzare la censura di qualunque contenuto sgradito su qualunque sito web.
Non solo contenuti protetti da copyright, ma, ad esempio, qualsiasi notizia.
L'emendamento padano (clamorosamente già approvato in Commissione) vorrebbe imporre ai provider l'obbligo di rimuovere qualunque contenuto illecito. Già adesso la legge lo impone, purché l'illecito sia riconosciuto da un giudice o dalla Polizia Postale, che sono definite nel Decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70, le "autorità competenti".
Nell'emendamento di Fava è scritto invece che basterà la comunicazione, oltre che delle "autorità competenti", anche "di qualunque soggetto interessato".
In pratica, se non mi piace qualcosa che mi riguarda, chiedo e ottengo la rimozione del contenuto bypassando l'autorità giudiziaria.
A questo punto, secondo la confusa Pipa leghista, chiunque potrà chiedere e ottenere la cancellazione di qualunque cosa.
Il web italiano si è subito infiammato e urla allo scandalo, all'ennesimo tentativo di imporre una legge bavaglio.
A nostro modesto parere la censura sarebbe solo un effetto collaterale del caos che paralizzerebbe il web, se, ad esempio, accampando un illecito, chiunque potesse chiedere l'oscuramento de La Padania o della pagina facebook di Fava.

< Precedente   Prossimo >
© 2017 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.