WebCam Arena
webcam
powered_by.png, 1 kB

I Maya alla Gran Guardia
Scritto da red2   
giovedì, 07 luglio 2016 20:51
Dall’8 ottobre al 5 marzo 2017 il Palazzo della Gran Guardia di Verona ospiterà la mostra “I Maya. Il linguaggio della bellezza”, una delle più grandi ed esaustive esposizioni che siano mai state prodotte a livello internazionale, con oltre 300 opere provenienti dai principali musei del Messico.
Resa possibile grazie al generoso e fondamentale intervento dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia del Messico (INAH), la mostra è promossa dal Comune di Verona con il supporto di Arena Museo Opera (AMO), ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e Kornice.
La mostra è stata presentata oggi alla stampa dal Sindaco Flavio Tosi, dalla presidente di Arthemisia Group Iole Siena, dall'amministratore delegato di Kornice Andrea Brunello e dal professor Antonio Aimi, curatore dell'esposizione.
“Siamo orgogliosi di poter presentare a Verona questo tributo ad una delle civiltà più misteriose e affascinanti della storia del genere umano” ha detto il Sindaco Tosi: “grazie a uno straordinario concorso di forze, che ha visto unirsi il nostro Paese con i più prestigiosi istituti culturali del Messico, Verona avrà la possibilità di godere di questa opportunità irripetibile, che certamente saprà attrarre nella nostra città migliaia di visitatori. Prosegue quindi con successo la collaborazione con Arthemisia, per proporre grandi eventi espositivi che sappiano attrarre, anche al di fuori della stagione estiva, un flusso costante di turisti e visitatori. Come ha affermato il Ministro Franceschini da Città del Messico, annunciando la mostra a Verona, si tratta di un'esposizione straordinaria e unica in Italia nel suo genere, destinata a portare grandi numeri, con centinaia di migliaia di presenze previste”.
Nordest, traffico autostradale a livelli pre-crisi
Scritto da red2   
giovedì, 07 luglio 2016 20:43
Sono quasi tornati ai volumi pre-crisi i transiti sulla rete autostradale del Nordest, gestite dalla concessionaria Autovie Venete. Cala anche il numero di incidenti, ma aumentano le chiusure dei tratti dovute ai flussi più consistenti e alle perdite di carico.
I dati sono stati illustrati oggi a Udine dal direttore dell'esercizio della Concessionaria, Davide Sartelli, durante un convegno organizzato dalla Polizia e dalla Procura della Repubblica.
In particolare, il traffico registrato nei primi sei mesi del 2016 ha superato i 22 milioni di veicoli. Nello stesso periodo del 2011, anno che ha preceduto l'inizio della crisi, il volume dei transiti era stato di 22,7 milioni. I mezzi pesanti rappresentano circa un quarto del totale. In una giornata feriale sull'asse principale delle rete, la A4 Venezia-Trieste, passano fra i 25 mila e i 27 mila mezzi pesanti, di cui il 61% sono di nazionalità straniera, a conferma che l'infrastruttura resta l'asse privilegiato Ovest-Est per la mobilità delle merci.
Ritrovato corpo del 22enne scomparso nel Garda
Scritto da red2   
giovedì, 07 luglio 2016 20:42
I sommozzatori dei Vigili del fuoco hanno recuperato in serata il corpo del giovane ivoriano scomparso nelle acque del lago di Garda mentre faceva il bagno.
Il ragazzo, 22 anni, lavorava in un campeggio nelle vicinanze di Garda. All'origine della tragedia potrebbe esserci un malore che avrebbe impedito al giovane africano di raggiungere la riva a nuovo, venendo sopraffatto dalla corrente in un punto in cui le acque sono profonde.
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 6553
© 2016 infoverona.it
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.